World Athletics Championship BUDAPEST 2023 - Che esperienza!

Sai chi sono i FrontRunner? Fondamentalmente delle persone che amano correre e condividere le loro esperienze. Elargiscono consigli, influenzano positivamente il mondo ad avere uno stile di vita più sano attraverso il movimento e la corsa!

Ale Budapest 2

Il team di FrontRunner conta varie centinaia di ambassador sparsi in tutto il mondo che si ritrovano annualmente per confrontarsi e divertirsi; l’occasione perfetta per l’International Asics FrontRunner Meeting sono stati i campionati mondiali di atletica leggera, tenutosi a Budapest nel mese di agosto.

Personalmente la possibilità da ‘rookie’ di partecipare a questo evento e toccare lo stadio dei campioni mondiali è stato la realizzazione di un autentico sogno che cullavo fin da bambino.

Questi 4 giorni sono stati molto intensi, complice il gran caldo che con picchi di temperatura a 35 gradi ci ha letteralmente tagliato le gambe.

Dopo una giornata intera a praticare le varie discipline dell’atletica leggera nella fantastica cornice di Margaret Island, considerato il polmone verde della capitale magiara, abbiamo svolto degli allenamenti tecnici specifici (partenza dai blocchi, , tecnica di cambio per le staffette, ecc. ) sotto la supervisione di Master Coach internazionali.

A conclusione di questa sessione dedicata alla formazione si sono svolti i campionati interni, dando modo a tutti di confrontarsi sulle corse di velocità, resistenza, salti e lanci.

Nulla come praticare determinati movimenti ti fa capire quanto sia difficile realizzare certi tempi e misure!!

La giornata di sabato è stata dedicata al tifo, iniziata al mattino con la Maratona femminile e terminata allo stadio, attendendo il tentativo di battere il record del mondo di salto con l’asta, sfiorato per un soffio, e finita con le fenomenali finali delle staffette che hanno fatto esplodere i 35.000 tifosi presenti, condividendo un’atmosfera unica di condivisone basata sui cardini dello sport.

L’esperienza di Budapest rimarrà per sempre nel mio cuore è non smetterò mai di ringraziare ASICS è tutto il team che fin dal primo momento mi hanno fatto capire quanto per tutti noi sia un pilastro il concetto di ONETEAM !

written by
portrait

Alessandro Prini

Running Coach from Lugano

Age group: 44

Coach: Myself

MY DISCIPLINES
Triathlon marathon half marathon